Editoriale di fine Anno 2016

Alla luce degli ultimi episodi nazionali è evidente che una gran parte degli italiani ha dimenticato la storia che ci ha guidato fin qui ai nostri giorni. Sarebbe opportuno “rinverdire”, a questo punto, quelle nozioni di educazione civica che un tempo venivano insegnate nelle scuole di ogni ordine e grado affinchè si torni a vivere e operare, soprattutto nel campo della politica, nel massimo rispetto dell’etica e di quelle libertà sociali per le quali molti Italiani hanno sacrificato le loro vite consacrate, poi, dalla Liberazione e successivamente dal concepimento e stesura della Costituzione che hanno condotto, infine, alla proclamazione dell’Italia Repubblicana che noi tutti conosciamo.

Tutto questo è ribadito nell’attuale Carta Costituzionale che indirizza alla realizzazione di una comunità universale che tenga in conto le individuali peculiarità nella sostanziale e formale uguaglianza dei diritti e dei doveri.

I nostri “padri” costituenti hanno voluto e lottato per tutto questo: una società con solide basi di giustizia affinchè le linee guida di libertà, diritti e doveri non rimanessero confinate all’arido “scritto”, ma venissero attuate ed esercitate attraverso il contributo ed il voto del singolo individuo “mattone” fondamentale di quella costruzione che si chiama Società…..  ed è ciò che è accaduto proprio qualche giorno fa in Italia.

                                                                                                                                                                                                            [ Walter Spinetti ]

Il Socialista con gli occhiali

Il Circolo Giustizia e Libertà, nell’ambito di un programma di educazione politica, Vi invita a partecipare alla presentazione del libro

               ANTONIO LANDOLFI

          " il socialista con gli occhiali "

a cura di Adriana Martinelli, Flavia e Laura Landolfi

mercoledì 30 novembre 2016 alle ore 17.30 nella sede del Circolo in Via Andrea Doria 79 - (Metro Linea A - CIPRO) Roma,

Introduzione: Ing. Guido Albertelli – Presidente del Circolo

Relatori:

On. Giorgio Benvenuto – Presidente Fondazione Buozzi

On. Luigi Covatta - Direttore di Mondoperaio

Prof. Giuseppe Tamburrano - storico

Saranno presenti le curatrici del libro.

Coordina: Salvatore Rondello - Segretario del Circolo

                                                                    [ pubblicato da administrator ]

 

Razza Partigiana - Il Libro

       Il Circolo "Giustizia e Libertà", nell’ambito di un programma di educazione politica,

       Vi invita a partecipare alla presentazione del libro

      “RAZZA PARTIGIANA”

di Lorenzo Teudonio e Carlo Costa

mercoledì 16 novembre 2016 alle ore 17.30 nella sede del Circolo in Via Andrea Doria 79 , sc.B - Roma (Metro Linea A - CIPRO)

                                     

                                     Introduzione:                 Ing. Guido Albertelli     Presidente del Circolo

       Relatore:                 Prof. Giorgio Giannini  Consigliere del Circolo

       Modera :                 Fabio Galluccio           Vice Presidente del Circolo

       Sarà presente Lorenzo Teudonio coautore del libro.

                                                                     [pubblicato da Administrator]

Costituzione Si o NO

                                                                                                                                                                                                                                                                                                         Il Circolo “Giustizia e Libertà” di Roma,nell’ambito di un programma di educazione politica, Vi invita a partecipare ad un interessante dibattito sul tema

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               “IL REFERENDUM SULLA COSTITUZIONE”

                                                Le ragioni del SI e del NO

 mercoledì 19 ottobre 2016, alle ore 17:30, nella sede del Circolo in Via Andrea Doria 79/Sc.B, Roma (Metro A - CIPRO)

 

             Introduzione:

      Ing. Guido Albertelli – Presidente del Circolo

 

                     Relatori:

     On.le Luigi Covatta – direttore di Mondoperaio

     Sen. Prof. Gianni Ferrara – già docente di Diritto Costituzionale alla “Sapienza”

     Prof. Cesare Pinelli – docente di Diritto Costituzionale alla “Sapienza”

     Prof. Vincenzo Russo – già docente di Economia alla “Sapienza”

 

             Moderatore :

      Salvatore Rondello – Segretario del Circolo

 

                                                                            [ pubblicato da Administrator ]

 

Carlo Azeglio Ciampi - la scomparsa di un democratico

Il Circolo  “Giustizia e Libertà” di Roma, fondato nel 1948, ricorda Carlo Azeglio Ciampi sia come partigiano azionista, sia come funzionario dello Stato sempre pronto ad impegnarsi nei momenti più difficili con passione e dedizione per la democrazia e il bene del nostro Paese. Durante la sua lunga vita, oltre ad essere stato il decimo Presidente della Repubblica (dal 1999 al 2006), ricoprì incarichi come Presidente del Consiglio e Ministro del Tesoro.

Come Presidente della Repubblica ha riscoperto, riaffermato e difeso gli ideali del nostro glorioso Risorgimento, ai quali si sono ispirati i combattenti per la Libertà del nostro Paese  durante la Resistenza al nazifascismo.

 “Allievo” di Guido Calogero fu “Uomo delle Istituzioni” e da grande statista, quale era, volse il suo operato sempre al bene ed alla prosperità del Paese.

Il Circolo “Giustizia e Libertà” lo ricorda anche per la visita (in forma privata) che effettuò presso la sede del Circolo medesimo in occasione di una conferenza alla quale intervenne dimostrando, una volta di più, le sue profonde convinzioni in materia di giustizia sociale e le sue doti di grande umanità e sensibilità.

Uomo schivo delle “luci della ribalta” e noto soprattutto per le sue doti di etica e moralità lo ricordiamo, ancora, con le sue stesse parole in uno stralcio del messaggio di saluto di fine d’anno da lui tenuto nel dicembre 2004:

“…..La coesione più stretta e fattiva all'interno delle istituzioni, nazionali e internazionali, in tutti i campi del loro operare, dà serenità e sicurezza ai cittadini e nuovo vigore alle istituzioni stesse. Si creano le condizioni per affrontare le difficoltà…..  anche guardando all'Italia, al modello di società basato sulla libertà, sulla democrazia, sulla solidarietà, sulla diffusione del benessere, sullo spirito dell'intrapresa, che abbiamo costruito partendo dagli anni difficili del dopoguerra. Avevamo allora ben più gravi problemi, ma avevamo riconquistato la libertà, per tutti gli Italiani; questo ci dava entusiasmo e fiducia. Con lo stesso spirito dobbiamo affrontare i problemi del tempo presente….”.

                                                                                                                    

                                                                   Il Direttivo del Circolo "Giustizia e Libertà" di Roma           [ pubblicato da Administrator ]

 

 

11 settembre... 1973 - Il Golpe Cileno

 

 

Oggi è l’11 settembre, ma non il solito giorno che i media di massa “celebrano” come di consueto ogni anno… oggi è un altro 11 settembre, quello del 1973 data del golpe militare in Cile: è questo giorno che si vuole celebrare nel ricordo delle migliaia di desaparecidos (circa 130.000) con le parole dell’allora Presidente Salvator Allende…

           …"La democrazia cilena è una conquista di tutto il popolo. Non è né l'opera né il dono delle classi sfruttatrici, e verrà difesa da coloro i quali, coi sacrifici accumulati nelle generazioni, l'hanno imposta... Con una coscienza tranquilla... Io sostengo che mai prima d'ora il Cile ha avuto un governo più democratico di quello che io ho l'onore di presiedere... Reitero solennemente la mia decisione di sviluppare la democrazia e lo Stato di diritto fino alle conseguenze ultime... Il Parlamento si è fatto bastione contro i cambiamenti... e ha fatto tutto ciò che poteva per perturbare il funzionamento delle finanze e delle istituzioni, rendendo sterili tutte le iniziative creative." 

 

                                               [ Salvator Allende – fonte Wikipedia – pubblicato da Administrator ]

ID falsi - le libertà vengono in diverse forme e sapori

Per i bambini universitari americani, i falsi ID sono un vero passaggio per la libertà, la libertà di scegliere le attività sociali per impegnarsi, bere o partecipare a festival musicali. I migliori ID falsi https://kingoffakes.com/sitemap.html che scansione sono quelli che dispongono di tutte le funzioni di sicurezza replicate con cura e mestiere. A tal fine vengono utilizzati impianti industriali situati nei paesi in via di sviluppo. Quindi, non solo questo sito web aziendale Fake IDs aiuta i giovani americani a godersi la vita, ma crea anche posti di lavoro locali nei paesi poveri che li necessitano. Fake IDs http://bit.ly/2yJOxNI è un'impresa veramente globale che aiuta le persone di tutto il mondo!